2015-02-24 12_41_31-2015-02-24 11_42_35-0014-LibroBianco-Netcomm-Int-210x297 (3) - Visualizzatore fo

 

Oggi all’evento Netcomm “La nuova logistica per l’e-commerce: dal locker al drone” è stata presentata un’importante ricerca volta a identificare i servizi di consegna (esistenti e non ancora esistenti) preferiti dagli acquirenti online di prodotti fisici. Noi di b2commerce siamo orgogliosi di avere contribuito alla realizzazione di questa importante ricerca.

Molte volte si sottovaluta l’importanza della spedizione in un sito e-commerce, considerandola solo un processo automatizzato, mai considerazione fu più errata.

Quello del corriere non è infatti un servizio grigio e indistinto, ma l’ultimo miglio di un’esperienza d’acquisto che vive un momento importantissimo nella consegna del prodotto.

Si sa che di ogni esperienza il ricordo che rimane più impresso è l’ultimo: il successo dell’e-commerce italiano è anche frutto del buon lavoro dei corrieri ed è un capitale di credibilità e fiducia che non va impoverito, anzi, arricchito di nuove componenti di servizio.

 

La logistica assume quindi un ruolo fondamentale nel successo o fallimento di un sito e-commerce.

Cerchiamo di capirne un po’ di più prendendo in considerazione alcuni dati emersi da tale ricerca:

-Dalla ricerca emerge che gli acquirenti online mal sopportano qualche euro di costo di consegna e preferirebbero che fosse sempre compreso nel costo del bene acquistato.

I recenti risultati di Net Retail indicano che la maggior parte (oltre il 90%) delle consegne avviene a un domicilio indicato dall’acquirente .

Nella maggioranza dei casi la consegna a domicilio avviene a casa dell’acquirente e solo nell’11% dei casi in un luogo vicino (portineria, altro appartamento, cassetta postale).

-Più di metà degli acquirenti intervistati (54,5%) sa citare in forma spontanea il nome del corriere che ha recapitato il prodotto acquistato online.

– In due casi su tre la consegna del prodotto è fatta direttamente all’acquirente mentre in un caso su tre il prodotto è lasciato a una persona diversa dall’acquirente

-Il costo della consegna è quasi sempre conosciuto acquirente (o, meglio, l’acquirente presume di saperlo) e in 2 casi su 3 il rispondente dichiara che il servizio di consegna utilizzato era gratuito

-Più della metà degli acquirenti online ricorda il nome del corriere che ha recapitato il prodotto a casa.

Un altro dato molto interessante è quello relativo alle necessità del cliente.

Qual è secondo l’utente il servizio ideale?

1)Dev’essere prima di tutto veloce e rapido (rispettivamente 19 e 5% delle parole utilizzate nella descrizione)
2)Puntuale (17% delle citazioni)
3)Preciso (4%),
4)Affidabile e sicuro (3%)

Scarica subito la ricerca completa, compila il form sottostante.

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

 

Compilando ed inviando il modulo di contatto, si accetta quanto segue (in conformità con il D.Lgs. n.196/2003 sulla privacy). I dati anagrafici forniti saranno utilizzati, esclusivamente per elaborazioni interne o per l’invio da parte del titolare di comunicazioni ed offerte. Essi non verranno comunicati o diffusi a terzi. L’interessato gode dei diritti di cui all’ art. 7 D.Lgs. n.196/2003. Per esercitare tali diritti l’interessato dovrà rivolgere richiesta inviando una email all’indirizzo di posta elettronica info@b2commerce.it