5 buoni motivi per_motivo_4

 

 

Il quarto buon motivo per aprire per aprire un sito ecommerce è la possibilità di avere un negozio aperto 24 ore su 24, riducendo allo stesso tempo il tempo che il personale dedica alla vendita.

Possedere un sito ecommerce consente ad un’azienda di effettuare vendite 24 ore al giorno, mantenendo i propri prodotti disponibili per i suoi potenziali clienti in ogni momento. Si tratta di un vantaggio molto importante e che, in taluni casi, può rivelarsi anche decisivo, per diversi motivi:

  • può rappresentare un notevole vantaggio competitivo nei confronti di competitor che non possiedono un sito ecommerce, e le cui vendite sono quindi limitate nel corso della giornata lavorativa;
  • consente l’acquisto ad utenti da tutto il mondo (quindi a prescindere dal fuso orario) e con abitudini d’acquisto diverse (sarà possibile comprare anche per chi, ad esempio, esce tardi da lavoro e vuole acquistare la sera);
  • non ci sono orari o periodi di punta, che possano scoraggiare gli utenti con file e/o noiosi tempi di attesa

Un altro aspetto particolarmente vantaggioso di un sito ecommerce rispetto al classico negozio fisico, è quello di poter ridurre il tempo dedicato alla vendita da parte del personale addetto: la gestione di un sito ecommerce consente infatti di automatizzare molte delle funzioni solitamente demandate a commessi e impiegati. Questo significa poter risparmiare sul costo del lavoro o comunque adibire il personale ad altre attività, come la gestione di una eventuale attività off-line.

In effetti, il commercio elettronico consente di ottenere vantaggi intensivi a livello di automatizzazione dei processi sotto vari profili:

  • gestione del cliente in store: tutte le attività svolte dal classico commesso possono essere validamente sostituite dall’operatività di un sito intuitivo, facile ed allo stesso tempo piacevole da navigare, oltre che ricco di informazioni
  • customer care: sotto questo profilo è possibile esternalizzare il servizio ad aziende di call-center, gestire i feed-back tramite apposite form ma anche e soprattutto, attraverso servizi di risposta telefonica automatizzati che possono ridurre al minimo l’intervento di valutazione e gestione da parte del personale dell’azienda.
  • logistica: i servizi di trasporto e consegna sono solitamente esternalizzati a corrieri espressi o servizi di brokeraggio sulla delivery che possono essere monitorati in remoto.

Sotto il profilo dell’automazione dei processi aziendali e della possibilità di estendere l’operatività del proprio negozio, un sito ecommerce rappresenta quindi una grande opportunità. Tuttavia, è bene ricordare che un negozio aperto 24 ore su 24 richiede alcune specifiche attenzioni per non trasformarsi in un’arma a doppio taglio. Se possedete un negozio online, infatti, gli utenti si aspettano che il negozio sia effettivamente fruibile 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Questo significa che gli utenti ma sopportano siti ecommerce che hanno sezioni in manutenzione, oppure è lento a caricarsi, o ancora che ha in catalogo prodotti non disponibili: un negozio che si suppone sempre aperto, deve essere fruibile sempre!