Un pò di dati che conviene sapere dopo l’E-commerce Forum 2015

 Italia nel  2015 l’e-commerce  vale 15 miliardi

Si è da pochi giorni conclusa con successo,a Milano, la decima edizione dell’l’E-commerce Netcomm forum Forum, giornata  interamente dedicata  al commercio online durante la quale il Politecnico di Milano ha quantificato che nel 2015, in Italia, l’e-commerce supererà i 15 miliardi di euro. 

l’Italia rappresenta solo il 3% della quota europea a fronte di questo Roberto liscia presidente Netcomm dichiara  “Siamo inesistenti, il lavoro è ancora tutto da fare”.

Il dato più preoccupante però è quello relativo all’esportazione, infatti  solo 4% delle imprese in Italia  ha un sito e-Commerce.

Liscia però tiene a sottolineare come questo dato sia oggettivamente preoccupante ma allo stesso tempo, “stimolante guardando alla crescita potenziale”.

 

dinamica-italia

e-Commerce 1 acquisto su 4 tramite mobile (+ 68%)

Il Mobile Commerce è ancora una volta tra i principali trend del 2015: gli acquisti tramite smartphone sono aumentati del 78% nel 2014 e stanno registrando un’ulteriore crescita del 68% nel 2015  che in termini di acquisti  rappresentano  1,8 miliardi con un valore quasi triplicato in due anni.

Questi numeri assumono un valore aggiunto considerato che il 21 Aprile è stato il giorno dell’aggiornamento dell’algoritmo di Google che andrà a  penalizzare  chi non  possiede una versione mobile adeguata del proprio sito web .

e-commerce-smartphone (1)

Stando agli ultimi dati di E-commerce Foundation, in tutto il mondo le vendite complessive di beni e servizi online si attesteranno sui 2.100 miliardi di dollari a fine 2015 (erano 1.840 miliardi a fine 2014), ovvero il 5% sul totale complessivo delle vendite retail.

Si ipotizza che In Europa il fatturato arriverà a valere 470 miliardi a fine anno, con una leggera preponderanza della vendita di beni (54%) rispetto a quella dei servizi (46%).

2,5 milioni di posti di lavoro in Europa

In Europa la popolazione di e-shopper supera i 230 milioni di individui e sono circa 2,5 milioni i posti di lavoro che direttamente o indirettamente l’e-commerce sta generando in Europa.

I 3 paesi europei che nel corso del 2014  hanno occupato il posto più  alto nella classifica  delle vendite online per un totale del  60% delle vendite online sono: UK con 122 miliardi di euro, Germania con 70 miliardi, Francia con 56,8.

Italia: Arredamento, Food and wine , Turismo i settori in crescita

«In Italia la penetrazione dell’e-commerce sul totale del mercato retail sta crescendo e passa dal 3,6 al 4% nell’ultimo anno« afferma Alessandro PeregoResponsabile Scientifico dell’Osservatorio e-commerce B2C Netcomm – Politecnico di Milano

Un ruolo chiave in questa crescita è rappresentato dai settori emergenti per il nostro e-commerce:

  • Arredamento  + 75%   rispetto al 2014 con un valore di 350 milioni di euro
  • Food and wine +30% rispetto all’anno precedente per un totale di 260 milioni di euro
  • Turismo  che continua  a crescere con il +37% della torta nostrana per un valore di quasi 5,5 miliardi di  euro .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *