A che punto siamo con il Mobile Commerce in Italia: dati e statistiche

ricerca mobile commerceE’ disponibile da pochi giorni la ricerca sul mobile commerce condotta da Daniele Vietri e Francesca Castelli su 664 e-shop italiani.
In occasione della giornata di formazione dedicata al Mobile Commerce organizzata da E-commerce Academy, il progetto di formazione di b2commerce, Daniele ci ha presentato in anteprima e solo per i partecipanti al corso, i risultati della ricerca.
Obiettivo dello studio è stato duplice:

  • capire come gli utenti utilizzano i dispositivi mobile, soprattutto per quanto riguarda le interazioni con gli acquisti online,
  • individuare le varie dinamiche in gioco e le diverse strategie approntate dai merchant nei rispettivi e-commerce versione mobile, anche in proiezione futura.

Ne è emerso che l’e-commerce in Italia è in forte crescita, probabilmente anche sulla spinta della crisi economica che sta facendo da volano alle attività di vendita online, ma sono ancora pochi i negozi online che stanno attuando, o hanno intenzione di attuare nel breve/medio periodo, una strategia strutturata in ottica mobile.
In particolar modo la ricerca ha curato gli aspetti riguardanti l’approccio al mobile, l’architettura degli shop e la procedura d’acquisto.Questi che vi riportiamo di seguito sono solo alcuni dei dati emersi dalla ricerca:

  • l’82% dei possessori di smartphone ha cercato un prodotto o un servizio dal proprio device,
  • il 25% dei possessori di smartphone ha effettuato un acquisto da mobile,
  • solo il 16% degli shop italiani ha un approccio al mobile.

Tutto questo ci dimostra che siamo sulla buona strada ma che c’è ancora tanto da lavorare, soprattutto da parte degli e-commerce italiani.

La ricerca è scaricabile gratuitamente.
Un grazie a Daniele per la bella giornata formativa e per aver condiviso con noi questi importanti dati!

 

 

10 thoughts on “A che punto siamo con il Mobile Commerce in Italia: dati e statistiche

  1. Pingback: b2commerce
  2. Pingback: EcommerceAcademy
  3. Pingback: Roberto Fumarola
  4. Pingback: Daniele Vietri
  5. Pingback: Pier Verlato
  6. Pingback: b2commerce
  7. Pingback: Adso da Melk
  8. Pingback: Adso da Melk
  9. Credo che il commercio elettronico sia alla base dei cambiamenti nelle abitudini di acquisto degli italiani. a questo proposito vorrei segnalare l’inchiesta di Focus e Eurispes http://acquisti.focus.it/index.aspx

    tra l’altro Tutti i partecipanti avranno la possibilità di vincere bei premi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *